you reporter

Smog, scatta il blocco del traffico <br/> altolà ai veicoli più inquinanti

49049

28/10/2015 - 11:30

di Marco Randolo

ROVIGO - Altolà all’inquinamento. Rovigo gioca sul filo: dall’inizio dell’anno, la concentrazione di polveri sottili registrata in città ha già superato la soglia di guardia ben 32 volte. Siamo, insomma, vicinissimi a sforare i limiti di legge, che fissano a 35 le giornate da bollino nero concesse ad ogni capoluogo (“Ma ad Adria stanno peggio”, sottolinea l’assessore all’ambiente Roberta Ravenni). La giunta, dunque, corre ai ripari, e vara il piano di blocco del traffico.

Ieri mattina la delibera che fissa i criteri dello stop forzato alle vetture inquinanti è stata approvata dalla giunta: in questi giorni sarà varata l’ordinanza conseguente, che fisserà punto per punto tempi e modi dell’applicazione del blocco, ad iniziare dalla data di inizio del provvedimento. In ogni caso - assicurano da palazzo Nodari - si partirà “a breve”.
Normalmente (sulla base di quanto accaduto gli anni scorsi) le limitazioni, che riguardano solo la parte di città compresa nell’anello delle circonvallazioni, scattano la prima settimana di novembre per terminare a fine marzo, concedendo un break nel periodo natalizio.

Il provvedimento riguarderà i veicoli più inquinanti, ovvero le auto alimentate a gasolio precedenti alla classificazione Euro 3 (e dunque risalenti a prima del 2001) e quelle a benzina pre-Euro. Se questo provvedimento non dovesse bastare, “la giunta si riserva di adottare ulteriori misure in caso di necessità dovute a fenomeni acuti di inquinamento atmosferico”. Prime tra tutte, le famose domeniche a piedi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl