you reporter

Soffocati dalla tela del Dragone <br/> in Polesine attive 817 imprese cinesi

Economia

cina[1].JPG

17/11/2015 - 06:00

817 imprese cinesi. 400 circa soltanto nel settore tessile. E un’economia che non conosce crisi. In questi anni, nonostante la recessione abbia colpito duro, le aziende del Dragone non sono nemmeno state sfiorate dal problema. Per usare le parole di Enrico Rigolin, numero uno della Femca-Cisl in Polesine, “negli ultimi 15 anni non ho mai visto un’azienda cinese. Non vi ho mai fatto una cassa integrazione, una sospensione, o una domanda Ebav o Saninveneto. Zero assoluto”.
“La realtà economica polesana, per quanto riguarda il settore tessile - spiega il sindacalista - è fatta al 98% di aziende piccole e medie che lavorano per conto terzi. Le ditte cinesi si sono inserite in questa filiera, e hanno portato al collasso dei prezzi. La loro è concorrenza sleale, e le nostre aziende soccombono”.
Tutti i dettagli sulla Voce in edicola martedì

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl