you reporter

Natività in chiave polesana <br/> a Rovigo, Occhiobello e Melara

Arte

51037

03/12/2015 - 12:00

di Ketty Areddia

Parlare di presepi è come fare un viaggio nella nostra storia e nella nostra tradizione. E mai come quest’anno parlare di presepi assume un significato particolare, quasi di testimonianza. E il Polesine è ricco di queste opere. C’è infatti tutta un’iconografia legata alla natività, con alcuni imperdibili esempi da andare ad ammirare in questi giorni dedicati al Natale.

Il più rappresentativo, anche se ha un formato da “bozzetto”, è la natività dell’artista Giambattista Pittoni. Si tratta di un piccolo formato, di 62 centimetri per 45,5, ma che dentro racchiude tanta tenerezza e delicatezza. Alcuni studiosi ritengono tra l’altro che si tratti di un modello preparatorio per la più grande e luminosa Natività esposta alla National Gallery di Londra, sempre dell’artista Pittoni.

E’ possibile ammirare la piccola tela a Palazzo Roverella da poco riaperto: dal venerdì alla domenica e durante il periodo di Natale dal 23 dicembre al 6 gennaio tutti i giorni, dalle 9,30 alle 19,30.

Fuori dal capoluogo sono altre due le pitture inserite anche nel sito della Regione come di interesse culturale e che raffigurano la nascita di Gesù.
A Occhiobello si trova una delicata tempera su intonaco, attribuita a Giuseppe Antonio Ghedini (Ficarolo 1707-Ferrara 1791). Anche questa opera è di piccole dimensioni, 50 centimetri per 23 e si trova nella chiesa arcipretale di San Lorenzo Diacono e Martire di Occhiobello. E’ un’opera di notevole valore artistico, incorniciata da stucchi con inserti di rosa.

A Melara, invece, si potè esprimere Saverio Della Rosa, artista veronese (1745-1821), in una pala d'altare con olio su tela, risalente al 1762 circa. Le dimensioni in questo caso sono notevoli, 2,54 metri per 1,47. L’opera si trova nella chiesa arcipretale di San Materno Vescovo a Melara. Alcuni critici ritengono sia opera di Francesco Lorenzi (Mazzurega nel Veronese) anzichè di Saverio Della Rosa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl