you reporter

Supertestimone in videoconferenza <br/> per l'omicidio di Paola Burci

Il caso

Paula Burci processo Sergio Benazzo & Gianina Pist

La Corte d'Assise in aula del tribunale di Rovigo

25/05/2016 - 17:59

di Luca Crepaldi

La Corte d'Assise si trasferirà a Padova per sentire in rogatoria la testimonianza di una compagna di cella di Gianina Pistroescu, la donna accusata in concorso a Sergio Benazzo, 40enne idraulico di Villadose, dell'omicidio della 19enne Paola Burci, avviata alla prostituzione, che venne barbaramente uccisa e bruciata nel marzo 2008.



La testimone, attualmente in carcere in Romania, raccolse le confidenze della donna accusata dell'efferato omicidio della 19enne. Alcuni ragazzini trovarono lo scheletro carbonizzato con le dita smaltate di rosa, a Zocca di Ro, in provincia di Ferrara. Benazzo e Pistroescu furono condannati all'ergastolo in primo e secondo grado, ma la Cassazione rimandò tutto a Rovigo, riconoscendo la competenza al foro di Rovigo e non di Ferrara, visto che la ragazza sarebbe stata torturata a Villadose e poi portata esanime a Zocca di Ro, e qui data alle fiamme.



Per la rogatoria mediante videoconferenza, il tribunale di Rovigo ha dato disponibilità alla giustizia rumena per quattro date: il 29 settembre, il 5, il 12 e il 19 ottobre. Ora si attende che dalla Romania arrivi una risposta sulla data fissata.



Il servizio completo in edicola nella Voce di giovedì 26 maggio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl