you reporter

Una fabbrica di "bombe" in un'azienda agricola: sequestri della Finanza

Guardia di Finanza

sequestro gpl finanza rovigo (2).jpg

Le bombole di Gpl sequestrate dalla Guardia di Finanza di Rovigo

27/08/2016 - 13:23

Intervento delle Fiamme Gialle rodigine, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, nella sede di una azienda di Rovigo dove erano stoccati abusivamente rilevanti quantitativi di Gpl, in serbatoi o in bombole, senza ottemperare alle più elementari norme di sicurezza.



Sul sito oggetto di controllo gli operanti hanno scoperto che il titolare dell’azienda procedeva addirittura al travaso dai serbatoi più grandi in bombole più piccole che poi provvedeva a sigillare e consegnare a domicilio. Una attenta ricognizione dell’area aziendale permetteva quindi di individuare la complessa attrezzatura costituita da pompe di travaso e condutture sotterranee che portavano ad una stalla, dove, lontano da occhi indiscreti, il titolare procedeva all'imbottigliamento del prodotto, senza alcuna autorizzazione.



Sequestrato il gas di petrolio liquefatto per un quantitativo complessivo di circa 4 tonnellate, l'autobotte utilizzata per il trasporto e lo stoccaggio, delle bombole nonché delle apparecchiature rinvenute ed alla denuncia del titolare dell'azienda. Il prodotto sequestrato era destinato alla rivendita a privati, sia con consegna a domicilio che presso la sede dell'azienda e veniva regolato mediante pagamento in contanti per non lasciare traccia.



Il servizio completo in edicola nella Voce di domenica 28 agosto

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl