you reporter

Il Tribunalone rimane senza sede

Giustizia

nuovo_tribunale[1].JPG

13/09/2016 - 09:50

E’ stato battezzato il capoluogo di provincia più litigioso d’Italia, secondo un recente studio del Sole24Ore, con un tribunale che è diventato “tribunalone”, da quando accoglie ben 32 comuni della Bassa Padovana. Ma Rovigo di “tribunalone” ha solo il nome e i fascicoli che spesso giacciono a terra nelle cancellerie.



Già, perché da quando nel 2014 l’accorpamento è diventato realtà e il volume del lavoro è raddoppiato, sedi e organico si sono ristretti. La sede di Palazzo Paoli, con tutte le sue falle potrebbe essere chiusa dopo due anni di “onorata carriera”. Un decreto legge del governo Renzi dispone infatti una riduzione automatica dei canoni di affitto del 15% sugli immobili affittati per fini istituzionali. Il proprietario di Palazzo Paoli non ha aderito all’imposizione unilaterale e ha - almeno inizialmente - risolto il contratto, come era sua facoltà decidere.



Per questo martedì prossimo saranno convocati in riunione tutti i magistrati, onorari e togati, il personale amministrativo del tribunale, la Procura e il presidente del consiglio degli avvocati. In un precedente incontro il rappresentante del demanio ha proposto il vecchio carcere come alternativa, sottolineando che la ex caserma Silvestri dovrebbe essere destinata all’archivio di Stato, all’Agenzia delle Entrate e all’archivio notarile. Una decisione che gli addetti ai lavori in via Verdi non approvano.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl