you reporter

Bike sharing, tramonta il progetto del Consvipo

Il caso

37330

La postazione bike sharing è ancora vuota

06/10/2016 - 09:00

Undici comuni della provincia di Rovigo avevano partecipato al progetto "Bike sharing e fonti rinnovabili" promosso dal Consvipo, con il quale il Consorzio avrebbe dovuto mettere in rete le postazioni di biciclette.



Ma dal 2010, anno in cui il Consvipo ha partecipato al bando ministeriale, a oggi, ognuno dei comuni partecipanti è stato costretto a fare un po’ come gli è parso, almeno per non perdere anche la possibilità di utilizzare nel proprio territorio le sette biciclette elettriche messe a disposizione.



Il progetto che avrebbe dovuto mettere in rete i comuni di Arquà Polesine, Badia Polesine, Canaro, Castelguglielmo, Ceregnano, Crespino, Fratta Polesine, Lendinara, Melara, Occhiobello e Polesella, di fatto si è limitato a portare in ciascun territorio totem multifunzione, pensiline e bici - e non in tutti i comuni - senza che il tutto sia stato messo adeguatamente in rete.



"I costi di gestione erano esorbitanti: qui è tutto fermo”, commenta il sindaco di Crespino, Angela Zambelli. Dal ministero dell’Ambiente il Consvipo ha “pescato” 280mila euro circa sul totale del progetto di 370mila euro (200mila euro di attrezzature e 80mila euro di opere edili). Ogni comune avrebbe dovuto contribuire inoltre, come ha sottolineato il sindaco di Canaro, Nicola Garbellini, che alcune settimane fa ha inaugurato la postazione del suo comune per il bike sharing. Canaro, intanto, è riuscito a far partire il servizio, pur tra mille difficoltà. Anche a Castelguglielmo “con grande difficoltà” ha raccontato il sindaco Giorgio Grassia, si è riusciti a far partire il servizio. “Dispiace che il servizio integrato sia saltato - prosegue il sindaco di Castelguglielmo - nelle cose bisognerebbe crederci fino alla fine".



Il servizio completo in edicola nella Voce di giovedì 6 ottobre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl