you reporter

Ottobre rodigino, lotta dura agli abusivi

Rovigo

vigili[1].JPG

13/10/2016 - 23:09

ROVIGO - Quest’anno scatterà in anticipo. Prima dell’arrivo delle bancarelle della fiera d’ottobre il Comune di Rovigo attiverà quello che lo stesso sindaco Bergamin chiama “presidio del territorio contro abusivismo e venditori non autorizzati”.



“Partiremo già dal giovedì - promette il primo cittadino - io stesso sarò per le vie del centro, assieme agli agenti della polizia municipale, per accertarmi che non ci siano irregolarità. La legge deve essere garantita. E non chiamatele ronde, si tratta di presidio del territorio. A Rovigo non ci deve essere spazio per gli abusivi”.



Come nella fiera d’ottobre del 2015, quindi, Bergamin sarà in prima linea, e con lui, è probabile, ci sarà anche il comandante dei vigili urbani Giovanni Tesoro. L’anno scorso la lotta ai vu cumprà di strada aveva portato a bloccare un vero e proprio sbarco di massa, alla stazione ferroviaria, di abusivi carichi di merce contraffatta. L’anno prima invece decine di venditori “mordi e fuggi” si erano mescolati alle bancarelle della fiera, pronti ad ingaggiare veri e propri “rimpiattini” con i vigili, per ricomparire a pochi metri da dove erano stati sloggiati.


Il servizio completo sulla Voce in edicola il 13 ottobre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl