you reporter

Adriatic Lng premia i migliori solisti del Veneto

64060

18/10/2016 - 21:18

Adriatic LNG ha premiato i migliori solisti del concorso per strumenti a fiato “Adriatic LNG dà il la ai giovani musicisti veneti”, al quale hanno partecipato 26 concorrenti nella categoria dedicata ai solisti, quattro gruppi nella categoria cameristica, un’orchestra di fiati e quattro aspiranti al premio di migliore pianista accompagnatore, selezionati tra i migliori studenti dei sette conservatori di musica del Veneto.


Al termine delle prove, avvenute all’auditorium del Venezze davanti alla giuria, per la categoria “solisti” la commissione ha deliberato di assegnare due primi premi (ognuno consistente in una borsa di studio di 1.200 euro), due secondi premi (700 euro) e un terzo premio (400 euro). Il primo premio è stato vinto dalla flautista diciassettenne Beatrice Lanaro del conservatorio di Vicenza e dal clarinettista ventiduenne Stefano Borghi del conservatorio di Rovigo. Il secondo premio è andato all’oboista ventunenne Nicolò Dotti del conservatorio di Padova; terzo il flautista diciottenne Damiano Rizzato del conservatorio.



Tra i gruppi cameristici nessun ensemble ha raggiunto il punteggio minimo per il conseguimento del primo premio, per cui il gruppo giudicato migliore il trio Ciospeghe del conservatorio di Castelfranco Veneto (formato dalle flautiste Petra Seganfreddo, Alessia Tonietto e Miriam Costa) è risultato destinatario del secondo premio (di 800 euro), seguito a breve distanza di punteggio dalle formazioni I legni del Venezze e il Venezze Saxophone Quartet, che sono risultati degni di segnalazione di merito dalla commissione.



Ha invece ampiamente superato la soglia di sbarramento per il conseguimento del primo premio (duemila euro) nella categoria riservata a bande e orchestre di fiati l’orchestra di fiati del conservatorio di Rovigo.
Il premio quale migliore pianista accompagnatore (borsa di studio di 300 euro) è stato appannaggio di Linda Zecchini del conservatorio di Verona.



“Auguriamo ai vincitori un futuro pieno di successi”, dice Alfredo Balena, delle relazioni esterne di Adriatic LNG, la società che gestisce il rigassificatore al largo delle coste polesane. “I giovani musicisti del Veneto hanno risposto con grande entusiasmo alla nostra proposta di valorizzare il loro talento con un premio che porta il nome di Adriatic LNG, nato proprio per offrire loro delle opportunità e incoraggiarli nella loro carriera”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl