you reporter

Il ghiaccio colpisce duro: ortaggi a rischio. "Ma niente speculazioni"

Coldiretti

68975

12/01/2017 - 14:54

Dalle verze ai cavoli, dal radicchio di Chioggia agli spinaci, dalle rape alle carote, persiste la difficoltà di raccolta a causa della morsa del gelo che non dà tregua nemmeno durante il giorno.

Un problema che rischia di danneggiare irrimediabilmente la produzione orticola polesana: se il gelo continuerà a penetrare nelle piante non sarà infatti più possibile raccogliere i prodotti. Inevitabili i riflessi sui prezzi di vendita, che già in condizioni normali triplicano dal campo alla tavola.

"Attenzione però alle speculazioni. È il caso - spiegano a Coldiretti - di prodotti come mele, pere e kiwi, che sono già stati raccolti da tempo ed i cui aumenti di prezzo non sono giustificabili con il gelo di questi giorni, mentre rialzi alla produzione dovuti all'aumento dei costi di riscaldamento delle serre o alla ridotta disponibilità di alcuni prodotti orticoli danneggiati dalle gelate non possono essere un alibi per speculazioni che danneggiano i produttori agricoli ed i consumatori".

“In una situazione come questa, occorre vigilare che non vengano spacciati prodotti stranieri come nazionali per giustificare aumenti non dovuti – ha sottolineato il presidente provinciale di Coldiretti, Mauro Giuriolo – per fare acquisti di qualità al giusto prezzo raccomandiamo al consumatore di accertarsi sempre dell’origine e di preferire prodotti locali, stagionali, acquistati direttamente dal produttore”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl