you reporter

Classifica sul consenso, il Veneto è soddisfatto

Governance Poll

69208

16/01/2017 - 13:37

Festeggia il buon piazzamento nella graduatoria dei sindaci più amati, Massimo Bergamin che quest’anno si è classificato 14esimo, risalendo di 6 posizioni rispetto al 2016. L’anno scorso infatti il consenso dei suoi concittadini si era attestato al 57,7%, adesso, invece, ha raggiunto quota 58,5% ([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/Rovigo/bergamin-e-uno-dei-sindaci-piu-amati-d-italia[/url]).



"Dal giorno del mio insediamento, il 16 giugno 2015, - afferma compiaciuto il primo cittadino - continuo a lavorare in modo costante e senza risparmiarmi da mattina a sera nell'interesse della città e del territorio. Questo è un risultato importante che mi fa forza e mi spinge a migliorare ancora di più".



Secondo la graduatoria stilata dall’azienda Irp Marketing per conto del Sole 24 Ore, Sarà Chiara Appendino, sindaca di Torino, a fregiarsi del titolo di amministratrice più benvoluta, mentre tra i primi cittadini veneti, il primato spetta al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, in graduatoria con il 60% del gradimento. I sindaci di Vicenza e Belluno si piazzano invece 47esimi a pari merito, mentre Verona e Treviso slittano in fondo alla classifica, rispettivamente all’80esimo e al 92esimo posto. All’appello manca Padova, commissariata dopo la caduta dell’amministrazione Bitonci.



Quanto ai governatori delle regioni, è Zaia a farla da padrone, con il 60% dei consensi, scavalcando i governatori della Toscana e della Lombardia.



“Quello misurato dal Governance Poll – spiega il direttore dell’Irp Marketing Antonio Noto - non è un consenso elettorale. Le risposte, piuttosto, misurano il gradimento ottenuto dalla figura del sindaco, in un mix variegato di elementi in cui non è possibile distinguere i fattori emotivi e d’immagine da quelli più sostanziali dell’azione amministrativa”.



All’indagine, condotta nel periodo compreso tra il 10 novembre e il 22 dicembre, gli intervistati hanno partecipato volentieri. “I cittadini – prosegue Noto - vedono il fatto di poter esprimere un giudizio sui loro sindaci e Governatori come un elemento positivo”.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl