you reporter

Profugo e spacciatore, finisce in manette ma viene subito liberato

Il caso

69202

16/01/2017 - 22:00

Un nuovo arresto per spaccio di droga: a finire in manette, stavolta, è stato un richiedente asilo appena arrivato in città e alloggiato nel bed & breakfast “Il Sacco”. Ma il giovane pusher è stato subito liberato per la ridotta quantità di stupefacente che aveva con sé.



E’ successo nella notte tra sabato e domenica, quando le volanti della polizia hanno pizzicato un nigeriano di 20 anni che vendeva marijuana in piazza Vittorio Emanuele.



Sembrava uno dei tanti ragazzi che nel fine settimana affollano i bar del centro per bere qualcosa insieme agli amici, invece era lì con l’obiettivo di piazzare sul mercato i grammi di marijuana che aveva in tasca. La tecnica usata per la vendita era studiata per non suscitare sospetti: all’arrivo di un cliente qualche rapido gesto d’intesa e poi i due si staccavano dal gruppo fingendo di scambiare due chiacchiere, quando in realtà l’oggetto dello scambio erano i soldi e la droga.




Ma il losco affare non è sfuggito all’occhio attento degli agenti appostati in piazza, che sono intervenuti in un bar del centro fermando il pusher e un altro africano, risultato, invece, pulito. A incastrare il giovane nigeriano è stata la marijuana contenuta all’interno delle sigarette che il ragazzo aveva in tasca. Una volta arrivati in questura, gli agenti si sono accorti che il ragazzo nascondeva altra droga dentro una scarpa, per un totale di 3 grammi.



Nel portafoglio, invece, aveva 200 euro in banconote di piccola taglia, una cifra che il rifugiato non ha saputo giustificare e che la polizia ha sequestrato come proventi di spaccio. A quel punto, è scattato l’arresto, subito revocato a causa della la modica quantità di stupefacente di cui era in possesso. La polizia, però, ha passato al setaccio anche il bed & breakfast di via Cappuccini dove il nigeriano era alloggiato soltanto da qualche giorno. Ma di altra droga o altri soldi nessuna traccia.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl