you reporter

L'Ater sistema 200 case popolari e incalza i sindaci: "Priorità agli italiani"

69922

25/01/2017 - 00:40

L’Ater di Rovigo annuncia lavori di manutenzione su circa 200 case popolari attualmente sfitte. Un modo per cercare di assegnare alle famiglie in difficoltà almeno una parte di quei 572 alloggi vuoti, stando all’ultimo report diffuso dalla Regione.




Il tutto mentre circa mille famiglie (è stata la stessa Regione a dirlo) sono inserite nelle liste d’attesa per ricevere un alloggio popolare. Di queste, 650 domande sono in mano all’Ater: “C'è una presenza di 200 extracomunitari, pari al 30%”, sottolinea il commissario dell'agenzia, Guglielmo Ferrarese.



Che, da bravo leghiste, sottolinea come “una diversa attribuzione dei punteggi con priorità alla residenza (ad esempio, il comune di Padova applica 8 punti a chi risiede da più di 20 anni) porterebbe a collocare nelle posizioni più alte i cittadini stabilmente residenti nel comune”. Insomma, il numero uno dell’Ater invita i comuni a premiare la residenzialità, approvando regolamenti che prevedano punteggi più alti per chi risiede nel territorio da anni.



Il servizio completo e tutti i dettagli sulla Voce in edicola mercoledì 25 gennaio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl