you reporter

Percosse, tentato furto e truffa, scattano tre divieti di ritorno

70171

27/01/2017 - 12:50

Divieti di ritorno per due stranieri e un napoletano, che hanno commesso reati nella provincia di Rovigo.



Per il rumeno 26enne che non potrà più mettere piede nel capoluogo il motivo dell'allontanamento è l'aver picchiato, insieme ad alcuni connazionali, il titolare di una carrozzeria e i suoi dipendenti.



Il 32enne di origini bosniache e pregiudicato per reati contro il patrimonio era stato invece segnalato dai militari dell'Arma, che a ottobre lo avevano visto spiare all'interno delle auto in sosta nel parcheggio del centro commerciale "La Fattoria". Alla vista dei militari, accorsi sul posto in seguito per le segnalazioni di alcuni cittadini, l'uomo si era precipitato in macchina nella speranza di sfuggire al controllo.



A Salara e Ficarolo, invece, non potrà più ritornare per i prossimi tre anni un 43enne di Napoli, pluripregiudicato per delitti contro il patrimonio e truffe a persone anziane. A marzo l'uomo era stato denunciato dai carabinieri per una truffa in concorso ai danni di un'anziana signora di Salara.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl