you reporter

Reti giganti e pistole per il saccheggio del Po

I bracconieri del delta in un servizio in tv

43428

Polemiche sulla pesca nei fiumi e canali polesani

29/01/2017 - 06:27

Razziano il Po con reti giganti, elettrostoditori e pistole.


Sono i pescatori di frodo che da anni pescano abusivamente nei corsi d'acqua del delta del Po. In Polesine e nella provincia di Ferrara.


Un servizio è andato in onda sulla trasmissione servizio pubblico, un reportage in cui si spiega che i bracconieri usano spesso reti gigantesche per "rubare" il pesce dal Po e da altri canali. Un agente della polizia provinciale di Ferrara ha anche raccontato che in un'occasione un pescatore di frodo ha anche confessato di essere armato con una pistola.


Per pescare abusivamente grandi quantità di pesce spesso questi bracconieri stranieri, usano elettrostorditori.


Il servizio completo sulla Voce del 29 gennaio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl