you reporter

Smog, Rovigo e il Polesine peggio di Milano: è allarme rosso

Inquinamento

smog rovigo.JPG

Inquinamento ai massimi livelli a Rovigo

01/02/2017 - 07:00

Rovigo peggio di Milano, ancora un po’ e sarà come Pechino, con gli abitanti costretti a girare con mascherine bianche sulla bocca per evitare di respirare troppa anidride carbonica.



Per fortuna che la pioggia arrivata martedì 31 gennaio in serata dovrebbe portare un po’ di sollievo e ricondurre le polveri sottili nei limiti della “sopportabilità”. Continua comunque a peggiorare la qualità dell’aria in città e in tutto il Polesine, anche se bisogna riconoscere che lo smog sta avviluppando da giorni tutta la pianura Padana.



Negli ultimi 10 giorni a Rovigo si sono registrati otto superamenti della soglia di guardia, che classifica l’aria come scadente. Negli ultimi due è stata addirittura abbattuto il muro dell’aria “scadente” e nell’ultimo rilevamento captato dalla centralina Arpav che effettua il monitoraggio delle polveri sottili è stata toccata quota 172 microgrammi di pm10 per metro cubo di aria, una delle più alte vette di inquinamento raggiunte negli ultimi anni. In pratica quasi il quadruplo della soglia di guardia (50).



Il servizio completo in edicola nella Voce di mercoledì 1 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl