you reporter

L'influenza ha raggiunto l'apice: ogni giorno, altri 311 polesani a letto

Salute

influenza.jpg

La stagione dell'influenza è iniziata

03/02/2017 - 22:15

Il peggio (forse) è passato. E da qui in poi l’influenza dovrebbe colpire meno duramente. Dopo le settimane terribili del contagio, quelle comprese tra lunedì 9 e domenica 29 gennaio, i casi di male di stagione, in provincia di Rovigo (e in tutto il Veneto) sono finalmente in diminuzione. Anche se il virus continua a mettere a letto qualcosa come 311 polesani al giorno.



E sono ormai 11.700 i residenti nella nostra provincia che, dall’inizio dell’allerta, ad ottobre, hanno dovuto fare i conti con l’influenza. I più colpiti, i bambini sotto i quattro anni che si ammalano al ritmo triplo rispetto alla media regionale, e con una frequenza cinque volte più alta rispetto ai fratelli maggiori di età compresa tra i 15 e i 24 anni, che sembrano essere (assieme agli over 65, ma qui è questione di vaccino) la generazione più resistente al virus.




Il servizio completo e tutti i dati sulla Voce in edicola sabato 4 febbraio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl