you reporter

Le strade in città: buche con un po' di asfalto intorno

"Cose mai viste"

08/02/2017 - 19:10

L'assessore Saccardin, anche a rischio di sfidare il ridicolo dopo il parcheggio della nuova questura trasformato in lago (con tanto di canoa) contro le buche in strada ha deciso di lanciare la "strategia canadese”, che come prima cosa porta alla mente il lago Ontario...

In realtà si tratta di un brevetto che, a suo dire, permetterà il rattoppo dell’asfalto con una garanzia di tenuta pluriennale.

Nella speranza che non si ripeta quanto accaduto nelle ultime settimane, con tutte le toppe messe negli ultimi anni che si sono letteralmente sbriciolate, portando la situazione delle strade nel capoluogo al limite del "non ritorno". Inteso come non ritorno a casa perché l'auto è finita in pezzi. E va bene se si tratta dell'auto e non del femore...


"Una cosa mai vista. Due giorni di pioggia continua hanno lavato via il bitume da molte buche che erano state rattoppate pochi mesi o poche settimane prima. Dobbiamo correre subito ai ripari”, ha ammesso lo stesso Saccardin.
Le strade di Rovigo, oggi, sono dunque come quella famosa caramella: un buco con un po' di asfalto intorno... Oltre alla voragini di via Marchiori a San Pio X, ecco le segnalazioni da via Piva e via Piave. E ancora tra la rotatoria Marabin e via Dante è meglio - se possibile - non passare. Via Verdi è un incubo. E ancora via Amendola, via Mascagni, via Parenzo, via Corridoni, via Costituzione, via Tisi...

I servizi e le immagini sulla Voce in edicola giovedì 9 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl