you reporter

Gli incidenti stradali ci costano 67 milioni di euro all'anno

Il dato

Incidente Tangenziale Vigili del Fuoco Suem 6

Incidente Tangenziale Vigili del Fuoco 118 1

20/02/2017 - 10:13

Gli incidenti stradali in Polesine costano alla collettività la bellezza di 67 milioni di euro all’anno. Una vera e propria “tassa” da più di 280 euro a persona, neonati compresi. Circa 850 euro a famiglia, per pagare le spese di assistenza sanitaria a chi, purtroppo, sulle nostre strade si fa male o ci muore.



Nel 2015 tra Adige e Po ci sono stati 594 incidenti, che hanno causato il ferimento di 808 persone (più di due ogni giorno) e la morte di altre 18, con la media di un decesso sulla strada ogni venti giorni.



Dal punto di vista statistico, i costi sociali più alti sono stati quelli sostenuti dai cittadini di Villanova del Ghebbo. Qui gli incidenti hanno prodotto un costo sociale teorico di oltre 1.140 euro per ogni abitante.



La strada più pericolosa è invece la Statale 16 Adriatica, dove, con 47 incidenti, 73 feriti e due morti, ci sono stati costi sociali per 6,6 milioni di euro. Seguono la Regionale Rovigo-Badia con 4,99 milioni di euro di costi sociali e la Transpolesana con 4,2 milioni di euro.



Tutti i numeri comune per comune, le strade più pericolose e i motivi più frequenti di incidente sulla Voce in edicola lunedì 20 febbraio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl