you reporter

Indagine della Corte dei Conti, Bergamin alla Menon: "Dimettiti"

Comune di Rovigo

70593

Massimo Bergamin, sindaco di Rovigo

24/02/2017 - 23:17

“Dimissioni subito”. Il sindaco Bergamin non ha dubbi: Silvia Menon, già candidata sindaco e consigliere comunale, deve lasciare palazzo Nodari.



Una richiesta politica, quella del primo cittadino, che arriva a seguito dell’indagine della Corte dei Conti sulla presunta incompatibilità della Menon, consigliere comunale e già revisore di As2.



“La procura regionale della Corte dei Conti - dice infatti Bergamin - ha aperto un fascicolo d’inchiesta su Silvia Menon. L’integerrima ex piddina, ex candidata sindaco, ex revisore dei conti in tante aziende partecipate dal comune di Rovigo, e non solo. Che strano...”.


Sulla stessa lunghezza d'onda il pensiero di altri esponenti della politica comunale. Il presidente del consiglio Paolo Avezzù ricorda: “Noi l’avevamo detto che qualcosa non andava. Non chiedo le sue dimissioni, ma credo che debba fare una valutazione in base alla sua coscienza”.


E Ivaldo Vernelli, esponente del Movimento Cinque Stelle e unico a votare contro la convalida dell’elezione proprio a causa del doppio ruolo della Menon: “Avrebbe dovuto dimettersi appena eletta. Non entro nel merito se l’incompatibilità sussistesse o meno dal punto, ma dal punto di vista dell’opportunità quel suo doppio ruolo era quanto meno da evitare”.


Il servizio completo e tutte le reazioni politiche sulla Voce in edicola sabato 25 febbraio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl