you reporter

Dramma lungo il Canalbianco, pescatore batte la testa e muore

05/03/2017 - 15:24

Una domenica di pesca sportiva è finita con un dramma, oggi 5 marzo, sul Canalbianco, dove un 70enne pare di Fratta Polesine, stava pescando sul tratto tra Trecenta e Zelo.



La dinamica è ancora al vaglio dei carabinieri, ma pare che l'uomo sia scivolato in seguito a un malore, o comunque accidentalmente e abbia battuto la testa e sia morto. Sul capo aveva una grossa ferita.



Ovviamente si tratta di una primissima ricostruzione. Il fatto è avvenuto alle 14,30 di oggi. Il magistrato di turno, Sabrina Duò, avvertita della tragedia dai carabinieri della stazione locale, ha disposto un'ispezione cadaverica sull'uomo, in seguito alla quale deciderà se disporre o meno autopsia.



Al momento non c'è alcuna evidenza che soggetti terzi siano coinvolti nel terribile incidente.



Notizia in aggiornamento

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl