you reporter

Maxi sequestro: 22,2 milioni di euro il valore dei beni confiscati

Guardia di Finanza

73399

06/03/2017 - 11:30

Sequestro da record per una coppia di imprenditori marocchini che si sono macchiati del reato di frode fiscale. 22,2 milioni di euro il valore dei beni confiscati dalla guardia di finanza di Ferrara.



La cifra da capogiro comprende, oltre alle quote di alcune società, anche auto e immobili. Fra questi un complesso residenziale di 20 appartamenti in provincia di Forlì del valore di 3 milioni di euro, una villa con piscina a Ferrara e villette a schiera e appartamenti disseminati nelle province di Roma, Rovigo e Modena.



La condanna per frode fiscale è scattata per la gestione di alcuni consorzi, due dei quali con sede a Ferrara e attivi negli appalti nei settori di facchinaggio, logistica e pulizie industriali.



Intorno a questi ruotavano una trentina di società cooperative che dai controlli sono risultate però prive di qualsiasi organizzazione d'impresa e affidate a meri prestanome. Ad amministrare gli appalti erano, invece, i consorzi guidati, di fatto, dai due coniugi marocchini.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl