you reporter

Astensione degli avvocati

74757

21/03/2017 - 14:00

Udienze penali aperte e chiuse, ieri mattina, in tribunale a Rovigo, visto che gli avvocati penalisti del foro di Rovigo hanno aderito per la maggioranza all’astensione dai processi.



Uno “sciopero” proclamato dall’Unione delle Camere Penali per protestare contro “le modalità con le quali è stata posta all’esame e approvazione del Senato la riforma del codice penale e di procedura”.




Anche oggi e fino a venerdì 24 marzo si annuncia la paralisi in tribunale per i processi a ruolo, vista l’astensione indetta a livello nazionale.




Tra le ragioni della protesta l’allungamento dei tempi di prescrizione.
“Allungare la prescrizione attraverso lo sproporzionato aumento delle pene edittali significa dilatare indebitamente i già troppo lunghi tempi del processo penale - si legge in una nota - violando la presunzione di innocenza, il diritto alla vita degli imputati e la dignità delle persone, mortificando l’interesse dell’intera collettività a conoscere nei tempi più brevi se un imputato è colpevole o innocente”.




La modalità della sfiducia su un ddl così importante non è digerito dal mondo legale.




La decisione dei penalisti di aderire alla protesta nazionale pesa sui tempi di un tribunale attualmente già ingolfato dall’assenza di almeno tre magistrati giudicanti, come più volte sottolineato dall’amministrazione giudiziaria negli scorsi mesi.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl