you reporter

Scontro sull'Outlet di Occhiobello

Botta e risposta fra categoria del commercio e Village

74993

22/03/2017 - 22:19

L’Outlet village di Occhiobello aprirà il prossimo 12 aprile, ma lo scontro è ancora vivo.


Confesercenti e Ascom sono tornati a sottolineare i problemi di “impatto sulla viabilità e sulla sicurezza stradale avrà l’apertura del parco commerciale”. Dalla parte opposta la direzione dell’outlet che aprirà ad Occhiobello fa sapere che “tutto è stato fatto a regola d’arte, chi ha dato le autorizzazioni le ha date sulla base del rispetto di ogni normativa”. Insomma per ora il duello rimane acceso.


Primo Vitaliano Bressanin, presidente di Confesercenti e Stefano Pattaro, numero uno di Ascom, hanno spiegato che “La Regione Veneto ha chiesto a Comune di Rovigo, Provincia, e gestori delle strade delle controdeduzioni in merito alla nostra richiesta circa una preoccupazione per l’impatto che che l’apertura dell’outlet potrebbe avere sulla viabilità”, le due associazioni di categoria nei mesi scorsi avevano chiesto alla Regione l’annullamento dell’autorizzazione ad avviare l’attività commerciale che sorge lungo la strada Eridania ad Occhiobello “sulla base di problemi che secondo noi arriveranno dal grande afflusso di traffico verso quell’area. La sicurezza stradale ne risulterebbe compromessa”.


Il direttore marketing dell'Outlet, Gianluca Gerosa, però precisa che "Tutto è stato fatto secondo le norme, e chi ha dato le autorizzazioni lo ha fatto sulla base di valutazioni precise. Ed è in base a queste che gli enti hanno dato il va libera anche alla viabilità".


Il servizio completo sulla Voce del 23 marzo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl