you reporter

Una settimana da pendolare, l'invito di Legambiente al presidente Gambato

Treni

75095

24/03/2017 - 11:25

Una settimana da pendolare lungo la famigerata tratta Verona-Rovigo-Chioggia, che quasi ogni giorno riserva spiacevoli sorprese a chi dovrebbe raggiungere l'università o il posto di lavoro. E' questo l'invito rivolto da Legambiente a Gian Michele Gambato, presidente di Sistemi Territoriali, l'azienda a cui spetta il compito di gestire la linea.



Proprio qualche giorno fa il presidente aveva viaggiato a bordo di uno dei treni della tratta definita da Legambiente tra le dieci peggiori d'Italia. A farle guadagnare un posto d'onore nella lista nera del rapporto "Pendolaria" sono stati i ritardi cronici, l'obsolescenza dei treni e la scarsa igiene delle carrozze con cui i pendolari devono fare i conti quotidianamente. Problemi a cui va aggiunto l'aumento del costo dei biglietti, senza che ci sia un corrispettivo miglioramento del servizio.



Ma il numero uno di Sistemi Territoriali, dopo il controllo, ha minimizzato i disagi segnalati dagli utenti. A quel punto è scattata la replica di Legambiente, secondo cui il viaggio di Gambato non ha fotografato le reali condizioni dei pendolari. Secondo l'associazione, infatti, il presidente, avendo preso il treno a Rovigo alle 9.38 non ha potuto toccare con mano le vere difficoltà di chi arriva alla stazione la mattina presto per raggiungere il posto di studio o di lavoro.



Le corse più colpite da disguidi, infatti, sono quelle frequentate da studenti e lavoratori, in particolare i treni delle 6.38, 7.38, 8.38 da Rovigo, 5.42, 6.42 e 7.42 da Legnago e 6.56 da Verona. Treni da bollino nero in cui, secondo Legambiente, Gambato farebbe bene a prendere posto per verificare di persona i disagi di tanti pendolari polesani.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl