you reporter

Treni, la Verona-Rovigo finisce in un servizio-denuncia della Rai

Il caso

verona-rovigo rai.JPG

Un fotogramma del servizio Rai

01/04/2017 - 12:30

Nel 2015 era la quarta linea ferroviaria peggiore d'Italia: stiamo parlando della tratta regionale Verona-Rovigo, l'incubo dei pendolari. In un servizio ampio sul tg regionale, ripreso anche da Rainews 24, se n’è occupata anche la Rai, che ha inviato una giornalista per raccontare la mattinata di ordinaria odissea di alcuni viaggiatori polesani.



Lungo i 95 km che collegano Verona a Rovigo i disagi sono all’ordine del giorno. Su questa linea insiste un pendolarismo importante di studenti e lavoratori, ma è anche molto frequentato da turisti. Qui viaggiano mezzi lenti (55 km/h di media) e vecchi, su una linea a binario unico e dove manca ancora il completamento dell’elettrificazione nelle tratte Isola della Scala-Cerea e Legnago-Rovigo e i pendolari devono anche fare un biglietto diverso per il proseguimento da Rovigo a Chioggia.



In una recente interrogazione in comune la consigliera Giorgia Businaro ha sottolineato come: “La tratta Rovigo-Verona è considerata tra le peggiori d'Italia, con poche corse, mezzi obsoleti, disservizi continui, ritardi e soppressioni che hanno esasperato gli utenti. La tratta è gestita dalla società Sistemi Territoriali, di proprietà della Regione Veneto”. E ha chiamato in causa anche il Comune di Rovigo.



Il servizio completo in edicola nella Voce di sabato 1 aprile

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl