you reporter

Fusione Polacque, bocciatura vicina

Il fronte del no supera il 34%

45656

La sede di Polesine Acque in via Benevenuto Tisi da Garofolo a Rovigo

19/04/2017 - 23:31

La fusione Polacque-Cvs ad un passo dalla bocciatura. Virtualmente l’operazione potrebbe già definirsi spacciata in quanto la somma delle azioni dei Comuni che hanno già votato contro, e quelli che lo faranno, supera già il 34%, che è la dead line della fusione.

Giovedì voterà il consiglio comunale di Rovigo, ed è già scritto che sarà una sonora bocciatura, dato che ancora ieri il sindaco Bergamin diceva: “Nessuno può decidere per noi in casa nostra. Ci dobbiamo preoccupare del bene del nostro territorio e dei nostri cittadini, e questa fusione non va bene”.

Ieri una delegazione dei sindaci contrari al matrimonio con la società idrica della Bassa Padovana ha ribadito i motivi del no. Nel municipio di Rovigo c’erano Susanna Garbo, assessore di Rovigo, Federico Simoni, vicesindaco di Adria, Angela Zambelli, sindaco di Crespino, Antonio Laruccia, di Trecenta, Emanuela Baccaglini, assessore di Gavello.
E’ emerso che i Comuni che hanno già votato contro la fusione sono Trecenta, Giacciano, Gavello. Oggi arriverà il pollice verso di Rovigo e sono orientati a dire no i consigli comunali di Adria, Stienta, Crespino, Gaiba, Lusia, Papozze, Ficarolo, Villanova del Ghebbo. Perchè la fusione passi serve il 66% delle quote sociali detenute dai Comuni. Il fronte del no supera il 34%. Il destino pare davvero segnato.


“Si tratta - spiega Simoni - di decisioni importanti, che vanno oltre le posizioni di partito. Perché la politica deve dare informazioni affinchè gli amministratori sul territorio possano fare le scelte migliori, ma la libertà di scelta è loro. Noi siamo convinti che la fusione indebolirebbe il Polesine, la cui rappresentanza nel cda della nuova società sarebbe senza garanzie”.


Il servizio completo sulla voce del 20 aprile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl