you reporter

Le pensioni dei polesani sono sotto la soglia di povertà

Lo studio

inps rovigo.JPG

25/04/2017 - 23:00

Gli uomini guadagnano più delle donne, e i lavoratori dipendenti più degli autonomi. Ma quello che più colpisce, nell’analisi delle pensioni erogate in provincia di Rovigo, è scoprire che il 36% dei polesani beneficia di un assegno previdenziale. In pratica, nella nostra provincia, più di una persona ogni tre è titolare di una pensione.



Sono infatti 86.941 (il 59,8% donne) i polesani che riscuotono tutti i mesi il “vitalizio”. L’importo medio degli assegni è di 783 euro e 78 centesimi. Una cifra ben al di sotto della soglia di povertà.



I nostri pensionati, per di più, sono più poveri di quelli del resto del Veneto, e si attestano anche al di sotto della media nazionale. A livello regionale, infatti, l’assegno medio è di 879 euro: quasi 100 euro in più di quanto percepiscono i nostri pensionati.




Il servizio completo e tutti i dati sulla Voce in edicola mercoledì 26 aprile.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl