you reporter

Raccolta differenziata, il Polesine è in ritardo

44325

26/04/2017 - 23:40

Male a livello veneto, bene se allarghiamo lo sguardo all’Italia intera. Dati a due facce per quanto riguarda la raccolta differenziata in provincia di Rovigo.



Perché se da una parte è vero che il Polesine è la tredicesima provincia che ricicla di più in tutta Italia, è altrettanto vero che siamo l’unica provincia del Veneto fuori dalla top-ten a livello nazionale, guidata da Treviso.



Insomma, tra Adige e Po la differenziata si fa bene, ma si potrebbe migliorare. Anzi, si dovrà migliorare. Perché gli standard imposti della regione per quanto riguarda il riciclo di rifiuti nel 2020 saranno alzati, dall’attuale valore obiettivo del 66%, fino al 75%.



Una soglia che, secondo i dati diffusi dal Catasto rifiuti dell’Ispra, nel 2015 è stata raggiunta soltanto da due comuni polesani: Pontecchio e Gaiba. Questo vuol dire che tutti gli altri 48 comuni, tra tre anni, se non miglioreranno la propria raccolta differenziata, finiranno nell’elenco dei cattivi.



Il servizio completo e tutti i dati comune per comune sulla Voce in edicola giovedì 27 aprile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl