you reporter

Centro antiviolenza, fase transitoria per garantire il servizio

L'incontro

78656

04/05/2017 - 16:43

La Regione Veneto sta seguendo con grande attenzione le sorti del Centro antiviolenza del Polesine e si è attivata, tramite i propri uffici, per garantire la continuità del servizio.



La struttura ha chiuso i battenti il 28 aprile per mancanza di fondi, ma operatrici, volontarie e cittadini si sono subito mobilitati per chiederne l'immediata riapertura([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/Rovigo/centro-antiviolenza-migliaia-di-firme-per-la-riapertura[/url]).



E’ quanto assicura l’assessore regionale al sociale Manuela Lanzarin a seguito dell’incontro avvenuto oggi, a Venezia, tra l’assessore al sociale del Comune di Rovigo e gli uffici regionali preposti alle politiche di prevenzione e contrasto contro la violenza sulle donne.



Rispetto alle difficoltà di tipo amministrativo e organizzativo in cui versa il centro, la Regione non ha competenza diretta, tuttavia l'assessore assicura un supporto agli amministratori locali allo scopo di "individuare una soluzione che possa garantire, in questa fase di transizione, la continuità del servizio di ascolto, consulenza, sostegno psicologico e accoglienza protetta".



A seguito dell’incontro di oggi, il Comune di Rovigo si è già reso disponibile a supplire alla momentanea chiusura del centro attivando i propri servizi comunali e il consultorio familiare.



La Regione, per parte sua – ribadisce l’assessore – non ha mai interrotto il concorso finanziario alle strutture locali e ai programmi contro la violenza sulle donne. “Nonostante le ristrettezze del proprio bilancio – conclude l’assessore – la Regione Veneto ha mantenuto anche quest’anno il capitolo finanziario di 400 mila euro a sostegno della rete dei centri territoriali antiviolenza.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl