you reporter

Niente più armi per i 3 cacciatori che non rispettano la legge

Questura

78643

04/05/2017 - 12:53

Licenza sospesa per tre polesani che nei prossimi mesi dovranno fare a meno del loro fucile. Il provvedimento, adottato dal questore di Rovigo, ha colpito un 40enne della provincia che sembra non avere più i requisiti psicofisici indispensabili per restare in possesso del porto d'armi.



Diversi, invece, i motivi che hanno indotto il questore a sospendere la licenza di due anziani, di 67 e 64 anni. I due, infatti, sono stati puniti per essere andati a caccia in un periodo in cui questa attività era vietata. Uno sfizio che al più anziano dei due è costato anche una condanna penale.



Se per i tre la licenza di porto del fucile è stata sospesa, un loro "aspirante collega" di 66 anni dovrà rinunciare in partenza alle battute di caccia. Il questore, infatti, non gli accordato l'autorizzazione sia a causa delle sentenze penali a suo carico, sia a causa di reati commessi contro la normativa sulle armi.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl