you reporter

Licenza di sparare, sì, ma solo di notte

78700

05/05/2017 - 06:10

Con 225 voti a favore, 166 contrari (tutto il centrodestra, Sinistra italiana e Mdp) e 11 astenuti, è passato ieri alla Camera dei deputati, il testo sulla legittima difesa.



Una seduta molto contestata e movimentata, quella andata in scena a Montecitorio, con il leader della Lega Matteo Salvini che è stato accompagnato fuori dall’aula per le sue proteste e per aver creato bagarre.




Una legge attesa e anche molto contestata, soprattutto dal centrodestra. In Veneto è stato il governatore Luca Zaia a non usare mezzi termini “Adesso i delinquenti possono anche scegliere l’ora migliore - ha commentato - Il crimine paga meglio di mattina”. Zaia si riferisce al fatto che la legittima difesa con la nuova modifica è circoscritta alle aggressioni notturne.




Per il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin non c’è appello: “Il politicamente abusivo ‘Governo RenziLoni’ - dichiara - inventa la ‘delinquenza temporizzata’. Con questa presunta legge sulla ‘legittima difesa’, un povero cittadino può difendere la sua persona, la sua famiglia e la sua proprietà solo se viene attaccato di notte. Questa ennesima vergogna all'italiana dimostra la distanza siderale tra la politica dei Palazzi e la realtà del Popolo che vive la paura di essere derubato e di essere violato nella sua intima proprietà”.




Poi aggiunge: “Servono leggi severe e pene certe. La legittima difesa non è solo in certi casi o in certi orari, la difesa è sempre legittima. Questo è l'ennesimo sfregio di un governo più interessato alle campagne elettorali interne per ipotecare il posto alla prossima legislatura, che alla sicurezza dei propri cittadini”.




Rincara la dose il governatore Zaia: “E’ stata partorita una pessima legge, che è in linea con il profilo di questa maggioranza: tutto quello che approva è frutto di mediazioni estenuanti che sfociano in contraddizioni stridenti, come la legittima difesa a ore. Alla gente esasperata e impaurita hanno detto: di notte difenditi, ma di giorno lasciati rapinare. Invece, o la legittima difesa è sempre, o non lo è mai”.




Il servizio completo oggi 5 maggio sulla Voce di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl