you reporter

I carabinieri tentano di calmarli, ma la coppia li aggredisce

Carabinieri

79534

12/05/2017 - 12:04

"Tra moglie e marito non mettere il dito" recita un famoso proverbio, altrimenti la situazione potrebbe prendere una brutta piega.



Lo hanno sperimentato sulla propria pelle due carabinieri del nucleo radiomobile di Rovigo che martedì sera sono intervenuti per sedare una lite coniugale.



Era circa mezzanotte quando al comando è arrivata la richiesta di intervento in un condominio del centro, dove marito e moglie stavano discutendo. Le urla e gli schiamazzi erano talmente accesi da far preoccupare i vicini, oltre a impedirne il riposo.



Arrivati sul posto, i militari hanno identificato la coppia: 33enne di origini marocchine lui, 35enne rodigina lei, entrambi in preda ai fumi dell'alcol. Proprio a causa di qualche bicchiere di troppo i due, non solo non hanno smesso di litigare, ma hanno addirittura aggredito a suon di calci e pugni gli uomini in divisa, che stavano completando l'identificazione.



A quel punto è scattato l'arresto, che non è stato però convalidato dal magistrato di turno Sabrina Duò, per cui la coppia è tornata subito in libertà, cavandosela con una sanzione amministrativa per ubriachezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl