you reporter

In Polesine tutti vogliono fare i farmacisti

Professioni

79882

15/05/2017 - 21:11

Un popolo di geometri e consulenti del lavoro. La mappa dell’Italia dei professionisti assegna alla provincia di Rovigo lo scettro, a livello regionale, per queste due particolari categorie.



Con un appunto: i geometri e gli architetti sono gli unici albi professionali che diminuiscono anziché aumentare. Colpa, soprattutto, della crisi dell'edilizia.



Di contro, siamo la provincia che in Veneto ha il minor numero di ragionieri: 2,2 ogni 10mila abitanti (52 in tutto), anche se cresciuti di un buon 10% rispetto al 2007.



Ma (a sorpresa) contiamo anche un numero relativamente basso di avvocati: da noi ce ne sono 21 ogni 10mila abitanti, e dunque tanti quanti i geometri. E con un forte indice di crescita: 63,7% se confrontato con il numero di toghe di dieci anni fa. Ma a fronte di una media generale ben più alta.



Dallo studio emerge anche che l’albo con più iscritti, nella nostra provincia, è quello degli ingegneri. Sono ben 853 gli abilitati, e continuano a crescere: nell’ultimo decennio, l’incremento è stato del 14,5%.



Ma il boom vero e proprio lo hanno fatto i farmacisti, con uno stratosferico +82,1%, e i biologi - che pure erano pochi - e sono aumentati dell'80,3%.



Il servizio completo e tutti i dati sulla Voce in edicola martedì 16 maggio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl