you reporter

Chiuso in auto sotto al sole, neonato salvato dai carabinieri

Rovigo

27/05/2017 - 16:14

Attimi di puro terrore per una mamma, una neo mamma, ieri intorno alle 17, nel parcheggio dell’area commerciale di Borsea, davanti a un supermarket gestito da cinesi.


La signora, un’italiana, era andata a fare compere proprio nel negozio orientale, insieme al piccolo di appena tre mesi.





Purtroppo è successo l’inghippo. La donna ha sistemato il figliolo nel sedile posteriore dell’automobile e ha chiuso lo sportello. Insieme allo sportello ha azionato la chiusura delle quattro porte corrispondenti all’abitacolo, mentre ha aperto la quinta, quella del baule.




Ha poggiato la chiave dentro il baule e ha sistemato la spesa. Poi - e qui solo una mamma alle prime armi può capire come possa accadere una cosa del genere, tra ansia e novità di un essere così prezioso da gestire - ha inavvertitamente chiuso il portabagagli.


Panico totale, quando ha capito che il piccolino era rimasto incastrato nell’abitacolo, con 30 gradi al sole.



La donna ha cominciato a gridare e a piangere. Le sono venuti in soccorso i passanti. Qualcuno ha chiamato l’ambulanza, qualcun altro ha avvisato la centrale operativa dei carabinieri.




Una pattuglia che era in zona è accorsa subito. Minuti interminabili, visto che qualcuno ha provato con un pugno a rompere il vetro.




Quando i militari sono arrivati hanno chiesto in prestito un martello ai commercianti del negozio cinese. Con l’arnese hanno colpito più di una volta il finestrino e hanno scassinato l’auto.




In questo modo hanno aperto la chiusura automatica e aperto le porte della macchina.




Il piccolo è stato subito preso in carico dai sanitari, che hanno riscontrato solo che il neonato era accaldato, ma non aveva segni di disidratazione.



Il servizio completo sulla Voce di Rovigo di oggi 27 maggio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl