you reporter

Tre giugno: fino ad oggi abbiamo lavorato solo per pagare le tasse

Soldi

60209

Meno impieghi delle banche alle imprese

03/06/2017 - 06:43

Liberi dal fisco. Da oggi, 3 giugno, i contribuenti italiani hanno finito di lavorare per lo Stato. Tutta la ricchezza che produrranno da qui a fine anno, con il loro lavoro, finirà nelle loro tasche. Mentre in questi primi cinque mesi e due giorni dell’anno si è lavorato esclusivamente per pagare le tasse, senza mettersi in tasca nemmeno un centesimo.



A dare la buona notizia è il coordinatore dell’Ufficio studi della Cgia Paolo Zabeo, che, assieme ai colleghi ricercatori, ha calcolato la data in cui iniziamo a lavorare per noi stessi: il 3 giugno, per l’appunto. “Incluse le festività - prosegue Zabeo - nel 2017 sono stati necessari 153 giorni per scrollarci di dosso la morsa del fisco; ben 38 giorni in più rispetto al dato registrato nel 1980”.



Aziende e popolo delle partite Iva dovranno però continuare a versare tutto il loro guadagno nelle casse dell’erario ancora per quasi due mesi. Lo scorso anno, infatti, a Rovigo il “Tax free day” per le imprese è scattato il 29 luglio. Il peso fiscale complessivo per un'azienda di Rovigo è del 57,5%.



Il servizio completo e tutti i numeri sulla Voce in edicola sabato 3 giugno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl