you reporter

"Muoviti Muoviti", che mattinata alla scuola Giacomo Sichirollo

La presentazione

07/06/2017 - 21:19

di Pier Francesco Bellini

”Muoviti Muoviti”, che spettacolo oggi (mercoledì 7 giugno) alla scuola Giacomo Sichirollo di Rovigo.



E del resto noi della Voce non potevamo scegliere altro istituto per presentare l’ultimo fascicolo dedicato agli alunni delle scuole del Polesine (una copia è stata distribuita a tutti gli alunni iscritti alle scuole primarie della provincia).



Gli allievi della scuola Sichirollo di Rovigo, insieme ai loro insegnante e alla direttrice Patrizia Granata (che ringraziamo per la gentile collaborazione), sono stati infatti co-autori di “Muoviti Muoviti”, avendo realizzato tutti i disegni che illustrano il lavoro.



Come si conviene ad una giornata di fine anno scolastico, la presentazione è stata anche occasione di festa, con i nostri ospiti presi d’assalto per una foto e un autografo.



Insieme al nostro direttore, Pier Francesco Bellini, a presentare “Muoviti Muoviti” sono infatti intervenuti due sportivi polesani: il rugbista Matteo Ferro, uno dei più conosciuti fra i Bersaglieri, e Chiara Rossi, già nazionale di pallacanestro e quest’anno ha giocato in serie A a Cagliari.
A loro è spettato il compito di raccontare ai ragazzi l’importanza dello sport inteso come movimento, come attività fisica, come divertimento: “Giocate e divertitevi. E prima di scegliere uno sport, provateli tutti”.



Graditissimo il saluto ai ragazzi del sindaco di Rovigo, Massimo Bergamin, con l’invito a fare attività fisica almeno una volta al giorno anche “prendendo per mano i vostri genitori, questa sera, e convincendoli a fare una passeggiata invece di sedersi davanti alla tv”.



E graditissimi i contributi di Lisa Roncon, responsabile delle relazioni esterne di Adriatic LNG, e della presidente di Asm Set, Cristina Folchini, che hanno raccontato l’impegno delle rispettive società a sostegno dello sport polesano. Senza l’appoggio di Adriatic e di Asm Set, nostri storici partner in questo genere di iniziative, sarebbe stato impossibile realizzare un’opera di cui, lasciatecelo dire, andiamo orgogliosi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl