you reporter

Anziana travolta in bicicletta, è gravissima

L'auto, guidata da un rodigino, l'ha investita a Ferrara

suem ambulanza.jpg

10/06/2017 - 23:15

L’impatto è stato violento ed ha sbalzato l’anziana dalla sella della sua bicicletta, sulla quale stava attraversando le strisce pedonali in via Pomposa a Ferrara. La donna poi ha sbattuto violentemente sull’asfalto procurandosi così numerose ferite. Ora è ricoverata in prognosi riservata, ed in pericolo di morte, all’ospedale di Ferrara. A guidare l’auto che ha travolto la ciclista un rodigino di 51anni. L’uomo subito dopo lo scontro è sceso dalla sua Audi A3 per accertarsi di quanto era successo e per chiamare i soccorsi.


L’incidente è avvenuto ieri mattina a Ferrara. Tutto inizia quando l’anziana, una ferrarese di 71 anni sta percorrendo via Pomposa in sella alla sua bicicletta. All’altezza dell’incrocio con via Naviglio la pensionata decide di attraversare la strada e dirige il suo mezzo a due ruote sulle strisce pedonali.


E’ a questo punto che si verifica l’impatto, la bicicletta viene letteralmente travolta da un’Audi A3 che stava percorrendo via Pomposa. Lo scontro è tremendo, la bicicletta viene letteralmente scaraventata a terra dall’urto con il cofano della berlina. La 71enne investita da quella forza vola via dalla sella della bici, la donna poi atterra pesantemente sull’asfalto. Un duro colpo che provoca diverse contusioni e fratture all’anziana.


L’Audi si ferma immediatamente e dall’auto scende il conducente rodigino che si preoccupa subito delle condizioni della pensionata e chiama con il cellulare il pronto intervento.


Sul posto si precipita una pattuglia della polizia locale di Ferrara che effettua i rilievi dell’incidente. In via Pomposa anche l’ambulanza del 118. I medici prestano le prime cure alla donna. Le sue condizioni appaiono subito gravi. La 71enne allora viene immediatamente trasportata all’ospedale di Cona con un codice di massima gravità. L’anziana è stata infine ricoverata nel reparto di rianimazione in prognosi riservata. La donna ora lotta per rimanere in vita.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl