you reporter

Con la musica le cure sono più efficaci

Patto di collaborazione tra conservatorio e Città di Rovigo

82966

13/06/2017 - 22:27

Musica e medicina, ancora insieme per un altro anno. Si rinnova la collaborazione tra il conservatorio Venezze e i fisiatri della casa di cura Città di Rovigo, rivolta sia alla cura delle patologie professionali dei musicisti, che all’uso della musicoterapia per i trattamenti ambulatoriali a favore dei malati di Parkinson.


Il progetto può proseguire grazie ad un contributo finanziario reso disponibile da Asm Set, che con la presidente Cristina Folchini esprime l’importanza che questo progetto ha sia per la salute dei musicisti che per i malati di Parkinson.


Infatti, come spiega Alba Rosito, del comitato scientifico del Cur, promotrice di questa iniziativa, la musicoterapia è una cura che ha ormai un successo consolidato nel trattamento riabilitativo delle malattie neurologiche, tra cui il Parkinson.


Oltre a migliorare la comunicazione nei pazienti affetti dal morbo, la musicoterapia ha infatti il potere di migliorare significatamene il movimento e in generale la qualità di vita dei malati. Un progetto quindi di fondamentale importanza, che unisce la musica e la medicina per ottenere i migliori risultati possibili. Il rinnovo di quest’iniziativa non solo rappresenta la possibilità per i malati di continuare queste cure in grado di alleviare la loro condizione attraverso l’effetto benefico della musica, ma è anche un’esperienza formativa e un’opportunità di lavoro per i musicisti del conservatorio specializzati in musicoterapia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl