you reporter

Seconda prova: panico allo scientifico, va meglio al classico

Maturità

22/06/2017 - 19:59

Maturità, atto secondo. Rotto il ghiaccio con la prima prova i maturandi hanno dovuto cimentarsi giovedì con la seconda prova, diversa in base all’indirizzo scolastico scelto: una versione di latino per gli studenti del liceo classico, che quest’anno hanno dovuto fare i conti con Seneca, mentre per quelli dello scientifico la tanto temuta prova di matematica.



Le reazioni degli studenti rodigini all’apertura del compito sono state differenti a seconda della scuola: stupore e preoccupazione allo scientifico, dove gli studenti si sono trovati davanti dei quesiti più difficili del previsto tra cui un problema su una bicicletta con le ruote quadrate che ha messo in difficoltà parecchi studenti. "Panico", commenta qualcuno.



Va meglio al classico, dove la versione di Latino, tratta da Seneca, non ha spaventato in più.



Esame complesso anche per gli studenti dell’Ipsia che alla domanda su come è andata la seconda prova scoppiano a ridere e, con tono ironico, rispondono “benissimo”, lasciando intendere che la prova era davvero complicata.



Ora qualche giorno di pausa, poi, lunedì, il quizzone. Quindi, via agli orali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl