you reporter

Rovigo

Cala il numero dei vigili urbani ma raddoppiano le multe

Dal bilancio della polizia locale, emerge un dato che farà inviperire gli automobilisti. Dal 2015 sono raddoppiate le multe, specie per i divieti di sosta.

Cala il numero dei vigili urbani ma raddoppiano le multe

Multe 2.0

20/07/2017 - 21:45

Nonostante siano a ranghi ridotti, come oggi ha sottolineato il comandante dei vigili urbani Giovanni Tesoro, insieme al sindaco Massimo Bergamin, gli agenti producono nel lavoro meno popolare che sono chiamati a svolgere, ovvero, le multe.

Gli accertamenti sulle infrazioni del codice della strada hanno infatti dato i loro frutti in questi anni. Tantissime le soste irregolari elevate nel 2016: ben 16mila 040. Nell’aprile del 2017 siamo già a 5mila 277.

Praticamente raddoppiate rispetto agli anni precedenti all’era Tesoro.
In totale gli accertamenti per le irregolarità degli automobilisti sono state 19mila 107 nel 2016, e al 30 aprile del 2017 siamo giunti a 6mila 672.

In automatico, ovvero con i velox e con il controllo della Ztl, sono state elevate 25mila 414 multe nel 2016 (23mila 318 autovelox e 2.096 Ztl), mentre nell’aprile del 2017 siamo a 6mila 523 multe con autovelox e 550 per il rilevatore della Ztl.

“Sono uomini e donne che con passione e pazienza lavorano per la città, per renderla più sicura - ha detto il sindaco Bergamin - Uomini e donne che meritano rispetto per il loro lavoro delicatissimo e importantissimo".

E sono pochi: tra i punti evidenziati dal sindaco, infatti, il numero degli agenti passati dai 48 del 2006 agli attuali 36, con un solo accertatore di sosta (nel 2006 erano 6).



Il servizio completo domani 21 luglio sulla Voce di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl