you reporter

Raccolta differenziata, campanello d’allarme

Immondizie

47993

Rifiuti, argomento spinoso in questi ultimi giorni

16/08/2017 - 22:06

La differenziata in Polesine si fa bene. Ma si può migliorare. Anzi, si deve. Perché se da un lato è vero che siamo la ventesima provincia, in tutta Italia, che ricicla di più, è altrettanto vero che, a livello veneto, siamo in fondo alla classifica, davanti alla sola Venezia che paga il prezzo del turismo di massa (in città e nelle località balneari) che abbassa drasticamente la media.



Lo dicono i dati del Catasto rifiuti dell’Ispra (che differiscono di pochi decimali rispetto a quelli rilasciati da Ecoambiente), rielaborati nei giorni scorsi dal Sole 24 Ore con una [url"mappa navigabile"]http://www.infodata.ilsole24ore.com/2017/08/13/la-mappa-provinciale-della-raccolta-differenziata-bene-veneto-male-la-sicilia/[/url].



Numeri che fissano a 65,1% la percentuale di raccolta differenziata ottenuta in Polesine nel 2015, ma che fanno anche suonare un drastico campanello d’allarme: la differenziata, da noi, sta peggiorando anno dopo anno. Lasciando sul terreno decimali su decimali.



Il servizio completo e tutti i numeri sulla Voce in edicola giovedì 17 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl