you reporter

Morto in casa, l'autopsia farà chiarezza sulle cause

Il cadavere del 56enne era stato ritrovato nella sua abitazione

40320

Pronto soccorso

19/08/2017 - 13:16

Sarà un'autopsia a chiarire le cause della morte del 56enne, un ex costruttore edile, il cui cadavere è stato ritrovato dalla figlia nella sua casa della zona di Città Giardino a Rovigo.


Ad un primo esame del corpo non sono emerse particolari patologie né segni di contusioni o colpi ricevuti. L'ipotesi più probabile resta quella di un malore ma sarà appunto l'autopsia a fare piena luce. L'esame sarà disposto dal sostituto procuratore della Repubblica Monica Bombana.


Il corpo dell'uomo deceduto in casa sua è stato rinvenuto venerdì sera dal personale del Suem, intervenuto sul posto a seguito dell'allarme lanciato dai figli dell'uomo, preoccupati perché non avevano sue notizie da alcuni giorni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl