you reporter

Nutrie lungo tutto il Canalbianco, anche in pieno centro

Adria

91098

Nutrie anche ad Adria (foto Facebook)

24/08/2017 - 10:30

Il Polesine è ormai invaso dalle nutrie e Adria non fa certo eccezione. E di ieri, infatti, la segnalazione di un residente che ha postato su Facebook l’immagine di un paio di grossi roditori che gironzolano pacifici sui gradini delle sponde del Canalbianco. Immediate le reazione dei concittadini.



C’è chi le vorrebbe eliminare, perché considerate un pericolo sia per i danni che causano all’agricoltura che per gli incidenti che provocano attraversando le nostre strade. Chi invece li difende, convinto che non rappresentino nessun tipo di problema.



Il grosso roditore sudamericano, grazie alla sua capacità di riprodursi molto velocemente e di adattarsi molto bene al nostro habitat, ha ormai colonizzato buona parte della pianura Padana.



I primi allevamenti di nutrie risalgono alla fine degli anni ‘20, poi, col benessere nel secondo dopoguerra, c’è stato il boom della pelliccia di ‘castorino’ e attorno agli anni ’80 dopo la crisi del settore pellicceria, molti allevatori hanno liberato gli animali nelle campagne, dove si sono moltiplicate, prendendo possesso degli argini e invadendo di fatto anche i canali che passano per le città. Adria compresa.



Il servizio completo in edicola sulla Voce di oggi giovedì 24 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl