you reporter

Rivoluzione in centro storico: più volumi

Piano degli interventi

97291

14/10/2017 - 07:00

Uno strumento urbanistico meno ingessato, più concertato con i privati, che apre a volumi, demolizioni, ristrutturazioni.



E’ quello che promette il settore urbanistica, con l’assessore Federica Moretti, che nei prossimi giorni pubblicherà sul sito del comune le linee guida per il centro storico di Rovigo.




Il piano regolatore è fermo al 1985 - premette l’assessore - uno strumento che è stato pensato in chiave conservativa. Il nostro obiettivo non è quello di distruggere, ma di dare più possibilità di intervento ai residenti”.



Il centro di Rovigo, d’altro canto, è pieno di spazi inutilizzati, di “vuoti urbani” come li chiamano gli addetti ai lavori, di edifici che andrebbero riqualificati e invece hanno un solo destino, sulla carta ferma a 30 anni fa, la demolizione.




Un’altra opportunità concessa dal Comune ai residenti è quella di riconsiderare le aree inutilizzate e cederle per fare aree attrezzate o a verde pubblico, ottenendo in cambio “crediti edilizi”.




Alzare di qualche piano, costruire un garage o demolire e ricostruire
un intero lotto sarà un’altra possibilità per chi ha voglia di investire. “Ovviamente l’amministrazione valuterà la fattibilità del progetto, l’impatto sulla viabilità e altri parametri ma i progetti verranno approvati in giunta e passeranno in consiglio comunale”.



Il servizio completo sulla Voce di Rovigo di oggi, 14 ottobre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl