you reporter

La Provincia spinge il Celio in Commenda

Scuola

100354

Il liceo classico Celio Roccati in via Badaloni a Rovigo

20/11/2017 - 22:49

Il Celio fa un altro passo verso la Commenda. Nel pomeriggio il consiglio provinciale ha bocciato la mozione presentata da Michele Aretusini, con cui si chiedeva di sistemare l’edificio che ospita il liceo per assicurare il proseguimento dell’attività di didattica nella storica sede.



Il documento del consigliere rodigino, però, è stato impallinato dal voto congiunto di Pd, tosiani e Forza Italia: sette (su nove presenti) alla fine i voti contrari. A favore, il solo Aretusini (Lega) assieme a Daniele Ceccarello (Fratelli d’Italia), data l’assenza di Laura Cestari e Angela Zambelli.



Il sindaco di Badia Giovanni Rossi, che a palazzo Celio ha la responsabilità sull’edilizia scolastica, ha sottolineato come all’istituto Marco Polo siano in pieno svolgimento i lavori per la sistemazione della scuola, destinata ad accogliere le classi del liceo classico.



“C’è tanta amarezza - il commento del consigliere leghista Michele Aretusini - la mia sensazione è che siamo di fronte ad un’amministrazione provinciale che odia il capoluogo della provincia. Non vogliono muovere un dito per salvare quello che è un simbolo storico della nostra città”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl