Cerca

Igor ha ucciso ancora: ieri sera tre vittime

In Spagna

104902
Morti due agenti della Guardia Civil e un civile. La caccia all'uomo si è conclusa alle tre del mattino dopo un conflitto a fuoco. Si chiudono così gli 8 mesi e mezzo di latitanza del ricercato più pericoloso d'Italia.
Aveva ucciso ancora. Ieri sera. A Teruel, comune di 35mila abitanti in Aragona, in Spagna.



Le ultime vittime di "Igor il Russo" sono due agenti della Guardia Civil, equivalente spagnolo dei nostri carabinieri, Víctor Romero e Víctor Jesús Caballero, e un semplice cittadino, José Luis Iranzo.



Da ieri sera, nella cittadina aragonese, si è sviluppata una vera e propria caccia all'uomo. Che si è conclusa alle tre del mattino con l'arresto dell'uomo, dopo un conflitto a fuoco.



Poco dopo le 11 del mattino le autorità spagnole hanno confermato che si tratta proprio di Norbert Feher, alias Igor Vaclavis, il serbo di 41 anni che nell'aprile scorso ha ucciso un barista di Budrio Davide Fabbri e la guardia volontaria ferrarese Valerio Verri.



La sua fuga è durata 259 giorni.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy