you reporter

La grillina che applaudiva Brunetta

Il caso

110858

01/02/2018 - 13:25

Una foto rischia di imbarazzare la candidata grillina al Senato, nel collegio uninominale che aggrega il Polesine a 16 comuni della bassa veneziana.



Che ci faceva Micaela D’Aquino, poco più di un mese fa, per la precisione la sera di venerdì 22 dicembre, all’autodromo di Adria alla “cena degli auguri” di Forza Italia?



Un appuntamento vissuto con spirito natalizio, certo, ma fortemente “politico” . E già orientato alla campagna elettorale per le elezioni del prossimo 4 marzo. Un modo come un altro - come si usa fare nei partiti, in questi casi - per finanziare le attività di Fi. Insomma, per pagare la campagna elettorale stessa.



Anche in questo quadro si inseriva - non certo a caso - la presenza di Renato Brunetta, ospite d’onore della cena. E candidato di Forza Italia in Veneto.



Dal palco, Brunetta ha parlato di flat tax e contrasto all’immigrazione, capisaldi del programma elettorale della coalizione di centrodestra. E di alleanza con la Lega. E ha parlato malissimo dei grillini, oltre che del Pd. Dalla platea, giù applausi. Chissà se c’erano anche quelli della D’Aquino.



Di certo, però, dopo l’intervento ufficiale, Brunetta ha incontrato i suoi sostenitori (o presunti tali...), aggirandosi tra un tavolo e l’altro. Eccolo qui, dunque, immortalato mentre posa una mano sulla spalla della D’Aquino che oggi corre per il Movimento Cinque Stelle.



Il servizio completo sulla Voce in edicola giovedì primo febbraio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl