Cerca

Meningite, migliorano le condizioni del bimbo

Ulss 5

ospedale-medico-corsia.jpg

Altro caso di meningite in Polesine

L'azienda sanitaria fa sapere che è in fase di guarigione il bimbo colpito da meningite nei giorni scorsi. Continua anche la profilassi antibiotica su tutti i bambini che hanno frequentato l'asilo nido del piccolo ricoverato in ospedale.
Migliorano le condizioni del bimbo colpito da meningite. E' L' Ulss polesana a precisare che "il bambino affetto da meningite è in fase di guarigione, mangia con appetito, è sereno, gioca e interagisce con i medici e le infermiere".


L'azienda sanitaria, inoltre fa sapere che "è stato notificata all’azienda Ulss 5 la conferma riguardo la natura del batterio che ha provocato la meningite nel bambino. Si tratta dell' Haemophilus Influenzae di tipo B (HIB), batterio che può provocare la meningite nei bambini e che comunque è meno aggressivo e virulento rispetto ad altri ceppi".


L'Ulss fa anche sapere che i bambini frequentanti lo stesso nucleo dell'asilo nido del caso di meningite, al fine di proteggerli dall'eventuale contagio, "sono stati sottoposti a profilassi antibiotica, iniziata il 30 gennaio e che terminerà dopo 4 giorni".


E ancora: "Il piccolo ed era già stato sottoposto alle prescritte vaccinazioni, tra le quali anche quella contro l'Haemophilus Influenzae di tipo B (HIB), e ciò ha probabilmente fatto sì che la forma di meningite che ha contratto sia stata clinicamente non grave, per cui si raccomanda ai genitori di osservare scrupolosamente le scadenze stabilite dal calendario vaccinale per la somministrazione ai propri figli dei vaccini raccomandati".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy