Cerca

Il Rotary abbraccia tutta la città

Vita di club

In Pescheria l’incontro con le scuole, poi focus sui progetti sociali. Con i ragazzi svolte le attività di alternanza e una campagna contro il cyberbullismo.
Il Rotary Day, svoltosi in Pescheria Nuova per celebrare il compleanno del Rotary Club distretto 2060 di Rovigo, è stato dedicato nella mattinata ai progetti sviluppati in collaborazione con le scuole ed il pomeriggio alla presentazione delle attività di servizio sostenute dal club in ambito sociale, della salute, del lavoro e per la città.



Due i progetti di punta elaborati in sinergia con gli istituti scolastici del territorio: il primo, “Pensa per postare: contrasto al cyberbullismo”, rivolto a scolaresche dei Comprensivi Rovigo 1 e 4, per sensibilizzarli, insieme ai loro genitori, all’uso responsabile dei social network; l’attività di alternanza scuola-lavoro “Macchine celibi”, illustrata dalla dirigente del Celio-Roccati Anna Maria Pastorelli, elaborata da due classi (terza E e terza F) del liceo artistico.



Ma c’è anche un’altra importante iniziativa sostenuta dal Rotary: gli scambi fra studenti di varie parti del mondo: da due-tre settimane estive, fino ad un intero anno.



La sessione pomeridiana si è avviata con l’appassionata esposizione da parte dei curatori Roberto Naldini e Antonio Silvestri dell’Handicamp Albarella - oggi dedicato al suo fondatore Lorenzo Naldini - che quest’anno compie trent’anni: campus di due settimane a maggio per giovani disabili e loro accompagnatori, sostenuto anche dalla famiglia Marcegaglia.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy